Storia

La cantina Il Monte Caro nasce da un'idea di nostro papà Enzo, fotografo e amante della natura che nel 1986 ha scoperto un terreno collinare a Mezzane di Sotto e, assieme a mamma Carla, ha intrapreso l'avventura agricola. Nel corso degli anni hanno sistemato la terra e costruito un pozzo artesiano, hanno poi aggiunto la nostra casa rurale e piantato ulivi e vigneti, dando cosi vita alla tenuta.

Il colle ha una grande storia, infatti era in precedenza un luogo molto frequentato per la cura di malattie croniche polmonari proprio grazie ai poteri benefici dell'aria che vi si respira. Gli abitanti del paese lo hanno sempre definito  "sassaia" per la quasi totale assenza di terriccio, ma il nome ufficiale della località va ad omaggiare un mandriano che era abituato a transitare di qui con il suo bestiame.

Oggi partecipiamo anche noi figli all'impresa iniziata da papà, che resta il titolare dei lavori agricoli ed appassionato sperimentatore viticolo: Giorgio, ingegnere specializzato in energia rinnovabile con vocazione enologica, sommelier ed ideatore di tutti i nostri vini; Emanuela, fotografa, viticoltrice e responsabile dell'immagine della cantina.